Richiedi Appuntamento | Area Clienti
Homepage
2011 Gennaio - Bonifiche: Il proprietario che decide non può ripensarci E-mail
Bonifiche

 

 

Bonifiche: il proprietario che “decide” non può ripensarci

Nota a Sentenza Tar Toscana, Sez II, 22 giugno 2010, n. 2035 

 

Pubblicato su  Ambiente & Sviluppo, n° 1, 2011, pag. 25

 
Milleproroghe - DL 29.12.2010, n. 225 E-mail
Novità

2 gennaio 2010

Con il D.L. 29 dicembre 2010, n. 225 (su G.U. n° 303 dello stesso 29-12-2010), fra le altre cose, vengono prorogati/e:

  1. al 31 marzo 2011 il termine (art. 6.1, lettera p, del Dlgs 36/2003) entro il quale è possibile conferire in discarica i rifiuti con "potere calorifico inferiore" > 13.000 kJ/kg.
  2. al 31 marzo 2011 la sopravvivenza delle Autorità d'ambito territoriale di cui agli articoli 148 e 201 del Dlgs 152/2006 (la cui soppressione era stata prevista con l'art. 2, comma 186-bis della legge 191/2009 Finanziaria 2010).

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2010-12-29&task=dettaglio&numgu=303&redaz=010G0251&tmstp=1293968572401

 
Sistema SISTRI - PROROGA di 5 mesi E-mail
Novità

29 dicembre 2010

Con D.M. MATTM 22 dicembre 2010 "Modifiche ed integrazioni aldecreto 17 dicembre 2009, recante l'istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti” (
pubblicato sulla G. U. del 28 dicembre 2010 n. 302) è stato prorogato di  cinque mesi l'avvio effettivo del Sistri (sistema di tracciabilita' dei rifiuti) 

Difatti, la scadenza del termine di cui all’articolo 12, comma 2, del D.M. 17 dicembre 2009 è stata spostata  dal 31.12.2010 al 31.05.2011, portando a tale data la durata del periodo di validità del cosiddetto “doppio regime” sulla tracciabilità dei rifiuti (ordinario cartaceo: registro e formulari + informatico SISTRI).

In tal modo anche tutte le sanzioni relative al SISTRI (sistema di cui all’art. 188-bis, comma 2, lett. a, del D.Lgs. 152/2006 così come modificato dal D.Lgs. 205/2010) si applicano a partire dal giorno successivo a tale scadenza e quindi: dal 1° giugno 2011, in forza di quanto stabilito dall'art. 39, comma 1, del D.Lgs. 3.12.2010, n. 205. 

Non viene ripristinato il "vecchio"  MUD (ex legge 70/1994) in materia di rifiuti, in quanto, con il DM 22.12.2010, ci si limita a spostare al 30 aprile 2011  la scadenza del già previsto obbligo (di cui all'art. 12 del D.M. 17.12.2009)  di compilazione dell'apposita scheda SISTRI, da parte dei "soggetti ex-MUD", estendendolo alle informazioni relative ai rifiuti prodotti e gestiti in tutto l'anno 2010.

 

 
Natale con il nuovo Correttivo al D.Lgs. 152/2006 E-mail
Novità

10 dicembre 2010

Nella GU n. 288 del 10 dicembre 2010  (Suppl. Ordinario n.269) è stato pubblicato il D.Lgs. 3 dicembre 2010, n. 205  «Disposizioni di attuazione della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 novembre 2008 relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive» 

Il nuovo decreto entra in vigore il giorno di Natale: 25 dicembre 2010

Con tale Correttivo, la Parte Quarta del D.Lgs. 152/2006 (TUA)  viene modificata  e presenta uno snellimento della definizione di rifiuto  ed il restyling della definizione di sottoprodotto (meno restrittiva di quella attuale), con un forte potenziamento del mercato dei sottoprodotti che, unitamente all’impiego di materie prime secondarie (derivanti dai rifiuti), costituisce mezzo idoneo a ridurre l’uso di risorse naturali vergini. 

Clicca qui per scaricare il NUOVO DECRETO


 
SISTRI - proroghe per Consegna dispositivi e Transitorio E-mail
Novità

Situazione odierna - 2 ottobre 2010 -  del sistema SISTRI:

  1. Operatività del sistema: 1° ottobre 2010 - restano immutati i termini relativi all'operatività del SISTRI (che resta individuata dall'articolo 1 - commi 1 e 4 - e dall'articolo 2 del DM 17 dicembre 2009) come prorogata al 1° ottobre 2010 dall'articolo 1, comma 1, del D.M. 9 luglio 2010. Operatività da attuare secondo tutte le altre previsioni di cui al citato DM 17.12.2009 e s.m.i.
  2. Procedure di ritiro dispositivi: 30 novembre 2010il termine per la distribuzione dei dispositivi USB e per l'installazione delle black boxes, previsto dall'articolo 3, comma 10, del vigente DM 17.12.2009 che rinvia al  punto 5 del proprio allegato IA (ove viene prevista una scadenza di 30 giorni antecedenti l’avvio dell’operatività del sistema), è stato prorogato al 30 novembre 2010, lasciando però immutati i termini dell'operatività del sistema SISTRI (con le modalità ed i sistemi previsti).
  3. Regime transitorio (di covigenza vecchio-nuovo): 31 dicembre 2010 -  il periodo di un mese, previsto (dall'articolo 12, comma 2, del DM 17.12.2009) per il mantenimento e la coesistenza, con il sistema SISTRI, degli adempimenti di cui agli articoli 190 (registri) e 193 (formulari) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, è stato prorogato al 31 dicembre 2010.

Tutto ciò emerge dal D.M. MATTM del 28 settembre 2010 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 1° ottobre 2010

Clicca qui per scaricare il NUOVO DECRETO

Quindi :
     - chi è già in possesso dei dispositivi elettronici, deve iniziare ad usarli, secondo le previsioni del DM 17.12.2009 e le prescrizioni impartite.

     - chi ancora non è in possesso dei dispositivi  può ritirarli entro il 30 novembre 2010.

     - in ogni caso, fino al 31.12.2010 si deve continuare ad utilizzzare anche registro e formulari

      - in mancanza, ad oggi, di specifiche sanzioni SISTRI, potranno essere irrogate solo le sanzioni per le violazioni agli artt. 190 e 193 D. Lgs. 152/2006 .

 

                          Scarica il decreto

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>