Richiedi Appuntamento | Area Clienti
Homepage arrow Novitā
Novitā
Di seguito vengono fornite - senza alcun carattere di continuità ed a titolo di mero aggiornamento professionale personale - notizie concernenti alcune novità in materia ambientale
 
********************************


SISTRI "light"

 

I "piccoli" produttori di rifiuti pericolosi possono abbandonare il SISTRI

Secondo il Decreto Ministeriale MATTM  24 aprile 2014, n. 126:

il SISTRI diviene obbligatorio per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi con più di 10 dipendenti, che risultino operare  nei settori industriali, artigianali, commerciali, sanitari e di servizi.

Il requisito minimo dei 10 dipendenti vale anche per il settore agroindustriale

Spostato al 30 giugno 2014 il termine ultimo per il versamento

La durata del deposito preliminare nell’ambito del trasporto intermodale viene ridotta da 45 a 30 giorni

 
L'operazione SISTRI č riuscita .... anche se il paziente č deceduto "sotto in ferri"

 

                                                   SISTRI !!???

Il 1° ottobre 2013 il SISTRI sarà operativo, perché – dice il Ministro Orlando – non si ha alcuna possibilità di risolvere il contratto con la Selex Management, così che – diciamo noi – saranno i  soliti noti  a pagare per poter “godere” di un «non sistema» con tanto di beffa consistente nel “non accoglimento” dell’esito della apposita  consultazione dello scorso giugno; azzerata dall’articolo 11 del D.L. 31 agosto 2013, n. 101, che continua a non tener conto della mancata introduzione dell’articolo 188-bis e dell’articolo 188-ter     nel     D.Lgs. 152/2006

Si tratta di un vero Sistema Incredibile (per) Spendere Tante Risorse Italiane, che grazie al D.L. 101/2013 viene corredato da offerte speciali del tipo «violi 3, paghi 1», per cercare di porre rimedio al problema di non riuscire più a smettere di fare tanta tanta confusione.

 

Per leggere l'articolo.

 

 

 

 
SISTRI ...... destinato all'ABBANDONO

 

Gli esiti della “Consultazione delle organizzazioni delle imprese interessate al Sistri” sono state presentate al Ministro Orlando: tutti convengono sulla necessità di abbandonare il “fallimentare” SISTRI e studiare un nuovo sistema per la tracciabilità informatizzata dei rifiuti.

 Addio …. SISTRI

LEGGI IL DOCUMENTO

 

 
30 agosto 2012: una nuova ANTINOMIA in materia di SISTRI

 

L'articolo 1, comma 1, lettera c), del D.M. 25 maggio 2012 , n. 141 (pubblicato in Gazzetta il 23 agosto 2012)  stabilisce che  per l'anno 2012 il pagamento  del  contributo SISTRI deve essere effettuato entro il 30 novembre 2012

L'articolo 52, comma 2, del D.L. 22 giugno 2012, n. 83, oggi convertito in legge (con legge pubblicata nella Gazzetta dell' 11 agosto 2012) stabilsce che  è altresì sospeso il pagamento dei contributi dovuti dagli utenti per l'anno 2012

In mezzo ci stanno gli imprenditori che cercano di capire

 

Ancora un contributo in materia di SISTRI: SISTRI: to pay or not to pay… that is the question ! (SCARICA ARTICOLO)


 


 
11 agosto 2012 - CONFERMATA sospensione del SISTRI ed ERRORI CONNESSI

 

 Pubblicata nel S.O. n° 171 della GU n° 187 di oggi 11 agosto 2012  la Legge 7 agosto 2012, n. 134  di conversione in legge del D.L. 22 giugno 2012  n. 83 «Misure urgenti per la CRESCITA del Paese».

Confermata la SOSPENSIONE  del SISTRI e confermato anche l’ERRORE contenuto nell’articolo 52, comma 1, di tale decreto legge

Quindi persite il problema concernente l'applicabilità delle  sanzioni in materia di tenuta dei registri di carico e scarico  e di formulari per il trasporto di rifiuti, non essendo sufficiente la previsione di cui al comma 2-bis dell’articolo 39 del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205 (così come introdotto dall’art. 4,comma 2, lettera b), del D.Lgs. 7 luglio 2011, n. 121) in quanto anche tale articolo contiene lo STESSO ERRORE: il riferimento ad una norma che non esiste: l’art. 188-ter del TUA.
La questione viene nuovamente affrontata con il contributo:

SANZIONI  &  SISTRI:  non c'è  2  senza  3 !  Purtroppo un errore "PERFETTO" (scarica articolo)



 
26 giugno 2012 - SOSPENSIONE del SISTRI

  Pubblicato in Gazzetta il "decreto Crescita"

Il decreto legge 22 giugno 2012, n. 83 «Misure urgenti per la crescita del Paese», è stato pubblicato nel Supplemento Ordinario n. 129 alla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 26 giugno 2012, con prevista entrata in vigore per il giorno stesso della sua pubblicazione: oggi 26 giugno 2012

L’articolo 52, comma 1, di tale decreto legge prevede la SOSPENSIONE  del SISTRI fino a data da individuare con specifico decreto che non dovrà superare il termine del 30 giugno 2013.

Con la prevista "sospensione" del SISTRI   persite il problema concernente l'applicabilità delle  sanzioni in materia di tenuta dei registri di carico e scarico  e di formulari per il trasporto di rifiuti, non essendo sufficiente la previsione di cui al comma 2-bis dell’articolo 39 del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205, così come introdotto dall’art. 4,comma 2, lettera b), del D.Lgs. 7 luglio 2011, n. 121.

La questione viene affrontata con il contributo:

SISTRI e sistema sanzionatorio: Errare humanum est, perseverare autem diabolicum  ! (CLICCA per SCARICARE)

 
Pagamenti SISTRI 2012 slittano al 30 novembre
Dal Sito del MATTM
 
Convertito in legge il D.L. 25 gennaio 2012, n. 2

 

LEGGE 24 marzo 2012 , n. 28

Con tale norma è stato convertito in legge il D.L. 25 gennaio 2012, n. 2


La legge di conversione è pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 71 del 24 marzo 2012.

Il testo integrato è in vigore dal 25 marzo 2012

 

Particolare attenzione all'articolo 3 in materia di materiali di riporto   e classificazione rifiuti pericolosi  H14

 

Scarica il documento

 
Conversione in legge del D.L. 24 gennaio 2012, n. 1

 

LEGGE 24 marzo 2012, n. 27  

Con tale norma si è attuata la conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitivita'.  Pubblicata nella GU n. 71 del 24 marzo 2012  - Suppl. Ordinario n.53

Rilevanti gli articoli: 49, 48, 26, 23, 24 e 25

 

Scarica TESTO
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 36